Sguardi sulla Milano Fashion Week 2019

Sguardi sulla Milano Fashion Week 2019

Sostenibilità, nuovi brand, internazionalizzazione: queste le parole cardine dell’ultima edizione della Milano Fashion Week 2019, uno degli eventi della moda mondiale per eccellenza, che ha presentato le novità della prossima stagione primavera-estate 2020 con 58 sfilate, 113 presentazioni e 57 eventi che hanno animato una delle capitali mondiali della moda dal 17 al 23 settembre 2019.


La Milano Fashion Week è dedicata alla Moda Donna ed è organizzata dalla Camera Nazionale della Moda Italiana, che promuove i brand di moda italiani più famosi al mondo e supporta i nuovi talenti. L’evento si svolge due volte l’anno: a settembre-ottobre per presentare le novità della successiva primavera-estate, a febbraio-marzo per le collezioni autunno-inverno.

Le maison di moda che hanno portato a Milano le loro collezioni per la prossima stagione sono state veramente molte: Alberta Ferretti, Max Mara, Emporio Armani, Fendi, Bottega Veneta, Tod’s, Blumarine, Etro, Marco de Vincenzo, Versace, Marni, Ferragamo, MSGM, Ermanno Scervino, Philosophy, Missoni, Boss, Laura Biagiotti, Gucci.

Se Prada ha proposto uno stile fedele a sé stesso, di ispirazione anni Sessanta, la passerella di Moschino è stata trasformata in una galleria d’arte, con capi ispirati alle opere cubiste dell’artista spagnolo Pablo Picasso. Dolce & Gabbana invece ha proposto una collezione con riferimenti alla natura, alla giungla, al maculato.

In questa edizione si è svolta la 9^ edizione del Fashion Hub Market che ha presentato le collezioni prêt-à-porter e accessori realizzati con tecniche di artigianato e metodi tradizionali di 6 brand emergenti: Apnoea, Carmelina Raco, Caterina Gatta, Delirious, Vanta Design Studio, Woobag. Inoltre Camera Moda ha dedicato per la prima volta uno spazio per 4 giovani brand africani che hanno presentato le loro collezioni primavera-estate 2020, questo in linea con la crescente importanza dell’Africa nella moda.


Numerose le celebrità che hanno assistito alle sfilate: Monica Bellucci, Martina Colombari, Luca Argentero, Margherita Buy, oltre che i numerosi influencer internazionali.

A concludere la Fashion Week il 22 settembre 2019 sono stati i Green Carpet Fashion Awards al Teatro alla Scala di Milano, che hanno premiato le case di moda che si sono distinte per la sostenibilità. Questa è stata la terza edizione della cerimonia organizzata dalla Camera Nazionale della Moda Italiana in collaborazione con Eco-Age e con il supporto del Ministero dello Sviluppo Economico, ICE e Comune di Milano. Il celebre stilista Valentino ha ricevuto il premio GCFA Legacy Awards da Sophia Loren. Max Mara e Zegna hanno vinto il CNMI Award in Recognition of Sustainability, mentre Stella McCartney il GCFA Groundbreaker Award e Flavia La Rocca il GCFA Franca Sozzani Award for best emerging designer. Il prossimo appuntamento con la Milano Fashion Week sarà dal 18 al 24 febbraio 2020, con le collezioni della futura stagione autunno-inverno 2020.

di Rita Pistore

23 Ottobre 2019